Economista a CSIL – Centre for Industrial Studies Milano e professore a contratto all’Università di Milano, Dipartimento di economia management e metodi quantitativi. La sua attività di ricerca concerne principalmente l’impatto socioeconomico degli investimenti nella ricerca su larga scala e la valutazione di politiche regionali, industriali e dell’innovazione indirizzate soprattutto alle PMI.

Le (grandi) infrastrutture di ricerca. Costi pubblici e benefici privati della produzione di conoscenza

Massimo Florio e Francesco Giffoni si occupano dell’impatto socioeconomico e delle ricadute distributive dell’attività delle (grandi) infrastrutture di ricerca (IR). Dopo aver definito le IR e rilevato che esse generano un beneficio sociale netto, gli autori sostengono che sotto il profilo distributivo la possibilità per le imprese private di appropriarsi gratuitamente della conoscenza prodotta dalla ricerca pubblica (finanziata dai contribuenti) aggrava le disuguaglianze. Nelle conclusioni essi enunciano alcuni possibili rimedi.