La redazione del menabò di Etica ed Economia. Email redazione@eticaeconomia.it

Menabò n. 104/2019

Nel primo articolo di questo numero del Menabò, presentiamo le tesi sostenute da Katharina Pistor nel suo libro di prossima uscita sul ruolo dei processi giuridici nella creazione del capitale. Nel successivo articolo Nereo Zamaro analizza il variegato universo delle istituzioni non-profit. Nel terzo articolo Naila Shofia con l’aiuto di alcune evidenze empiriche presenta la…

Menabò n. 103/2019

Nel primo articolo di questo numero del Menabò, Francesca Angelini si occupa di autonomia differenziata e tutela della salute. Nei due successivi articoli Francesco Gui e Silvana Cirillo riscoprono antichi ma attualissimi scritti europeisti di uomini non ordinari: Charles Lemonnier e Alberto Savinio. Nel quarto articolo Giuseppe Croce e Michele Faioli riflettono sulla riduzione dell’orario…

Menabò n. 102/2019

Nel primo articolo di questo numero del Menabò, Gianfranco Viesti esamina le implicazioni per l’istruzione scolastica del progetto di autonomia regionale differenziata. Nel successivo articolo, Federica Pintaldi e Fabio Rapiti comparano la performance del mercato del lavoro in Italia con quella della UE e  valutano gli effetti di recenti interventi normativi. Federico Tomassi, nel terzo articolo, …

I primi 100 numeri del Menabò

Questo editoriale richiama i principali contributi che, a parere della Redazione, il Menabò ha offerto nei suoi primi 100 numeri in termini di analisi di questioni pubbliche rilevanti; di sviluppo di un metodo di discussione attento alla giustificazione pubblica delle diverse posizioni; di elaborazione di proposte di cambiamento. Inoltre, delinea la direzione di marcia per il futuro: l’attenzione continuerà ad andare alla disuguaglianza, al funzionamento dei mercati, delle istituzioni e della democrazia, alla giustizia sociale; ma più spazio sarà dato alle evoluzioni della tecnologia, al ruolo della ‘voice’ e ai possibili contributi provenienti dal basso, da comunità “virtuose” e organizzazioni di cittadinanza.

Disuguaglianza e….cambiamento tecnologico

Questo articolo analizza le diverse forme che può assumere la relazione tra cambiamento tecnologico e diseguaglianza. Dopo una disamina dell’evoluzione storica di questa relazione, l’articolo passa in rassegna i canali attraverso cui le trasformazioni tecnologiche possono indurre mutazioni sia negli assetti distributivi sia nelle configurazioni sociali ed istituzionali e si conclude con un focus sul processo, in atto, di digitalizzazione delle economie.

Disuguaglianza e…. crescita

Da tempo si discute se e in che direzione la disuguaglianza influenzi la crescita economica. L’articolo richiama le ipotesi teoriche più frequenti e i principali studi empirici che, in netta prevalenza, individuano un effetto negativo della disuguaglianza sulla crescita, e sostiene che considerando altre caratteristiche della disuguaglianza, e non solo la sua altezza, nonchè il modo in cui si distribuiscono gli eventuali maggiori redditi futuri, oggi non appare possibile giustificare la disuguaglianza con la prospettiva di una maggiore crescita.

Disuguaglianza e….merito

Al centro di questo articolo è il legame tra disuguaglianza e merito. Riprendendo temi e spunti contenuti in articoli comparsi sul Menabò, l’articolo si sofferma sui rischi derivanti dall’affidarsi alla concorrenza nel campo dell’istruzione, sull’evasione fiscale come premio per i non meritevoli e come moltiplicatore delle disuguaglianze, e sulla necessità di trattare con cautela l’idea di merito alla luce dei rapporti di potere che caratterizzano le odierne società.

Disuguaglianza e……cittadinanza

L’articolo pone la disuguaglianza in relazione alla cittadinanza e interpreta in questa ottica tre recenti vicende: i) la revoca della cittadinanza diretta a una determinata categoria di cittadini in ragione di condanne penali; ii) la mancata acquisizione della cittadinanza nonostante la nascita, la crescita, l’integrazione attraverso l’istruzione, ed un’evoluzione identitaria e sociale da “italiani”; iii) il mercato delle cittadinanza accessibile a “super ricchi globali” a caccia di vantaggi.

Disuguaglianza e …. democrazia

L’articolo è dedicato a una breve riflessione sui rapporti tra disuguaglianza economica e democrazia. Dopo aver indicato alcuni dei canali attraverso i quali la concentrazione dei redditi e della ricchezza al top può portare a distorsioni nelle competizioni elettorali e, ancora di più, nelle concrete decisioni politiche, l’articolo richiama alcuni lavori che mostrano quanto rilevante sia, già oggi, il problema e invita a non sottovalutare i rischi che la democrazia corre a causa delle forti disuguaglianze.