In questa categoria pubblichiamo gli articoli del menabò precedenti alla ripresa delle pubblicazioni di maggio 2014.

Schierarsi con i lavoratori per uscire dalla crisi. La “lezione” di Gianni Rinaldini

Il primo ciclo delle “ lezioni” sulla crisi economica si è concluso con l’incontro, avvenuto il 26 febbraio presso la sala convegni dell’Unicef, con Gianni Rinaldini, segretario generale della Fiom. Rinaldini, anche sulla base delle esperienze direttamente vissute ogni giorno come dirigente di un grande sindacato, è partito dall’esame degli effetti della crisi sulla economia…

Esiste il Mezzogiorno come categoria analitica? Riannodare i fili di un dinamismo nascosto

La maggior parte delle analisi sul Mezzogiorno tendono a considerare lo stesso una categoria analitica compatta, con il risultato che tutte le valutazioni di performance hanno un bias negativo in quanto tendono ad omettere la presenza di sistemi territoriali locali ad elevata competitività e dinamismo. In questa analisi si tenta di mettere in evidenza che…

La verità sul testamento biologico in Germania

Poiché un ministro della Repubblica ha affermato il falso riteniamo doveroso riprendere quanto è stato scritto dal Manifesto a proposito del testamento biologiico in Germania. In Germania esiste, sin dal 1999, un testo comune di cattolici e protestanti: «Disposizioni cristiane del paziente», che porta le firme del Presidente della Conferenza Episcopale tedesca cardinale K. Lehmann…

Attacco alla scuola

Che differenza passa tra “riformare” e “razionalizzare”? Dipende da che cosa e a qual fine. In campo “micro-economico”, razionalizzare un’azienda significa, da almeno venti anni a questa parte, riorganizzarla su basi più “leggere” riducendone drasticamente i costi: vale a dire, principalmente, precarizzando o eliminando il maggior numero di posti di lavoro. Si dà il caso…

Nel Mezzogiorno italiano

Potere razionale illegale e sindrome collettiva di Stoccolma Provo di seguito a ragionare sulla “questione meridionale italiana” e in particolare sul rapporto esistente tra la cultura della legalità, l’attribuzione di valori e i sistemi di potere nelle regioni Sicilia, Calabria, Puglia e Campania e quindi sul rapporto tra politica, organizzazioni criminali mafiose, lobbies di potere…