La “Civiltà Cattolica” e l’economia

      La conformità “morale” delle principali riflessioni e teorie economiche è al centro di molti autorevoli interventi che l’ordine dei gesuiti ha  sviluppato  nella rivista religiosa “La Civiltà Cattolica”.      Com’è immaginabile, il quadro di riferimento filosofico dell’analisi economica che sviluppa la rivista gesuitica, parte da quel sistema di principi fondamentali e di criteri di…

Nel quadro dei convegni sulla crisi. L’incontro con Giorgio Ruffolo

Il tema lo aveva indicato lo stesso Ruffolo: “La crisi: tornare a Keynes?” E da questo interrogativo Giorgio Ruffolo è partito nell’aprire l’incontro svoltosi il 23 marzo nella bella sala del Palazzo Baldassini a Roma per iniziativa di “Etica ed Economia”. Erano presenti vecchi e giovani soci, universitari, professori d’economia, managers, lavoratori. Ruffolo ha immediatamente…

Crisi finanziaria: crisi sociale

E’ difficoltoso in pochi capoversi  affrontare la crisi economica in atto, ma è doveroso almeno tentare di delinearne i tratti principali, per prendere coscienza come cittadini della sua gravità non solo economica, ma anche sociale, culturale e persino morale. Sempre più incessante è l’esigenza di ricominciare a chiederci dove stiamo andando, quali sono i progetti…

Diseguaglianze e infelicità

La conquista di una società più egualitaria è aspirazione antica dei lavoratori. Ora essa viene riproposta, in termini scientifici, da una coppia di scienziati inglesi, Richard Wilkinson e Kate Picket*, partendo dalla verificata relazione tra diseguaglianze e infelicità. E’ la diseguaglianza infatti – dice una loro ricerca che dà alla teoria un poderoso supporto di…

L’economia della conoscenza e la rivoluzione del capitalismo cognitivo

L’economia ed il modo di produrre hanno subito nel corso degli ultimi trent’anni cambiamenti epocali: la fine del fordismo, la globalizzazione, la smaterializzazione della produzione. Queste tre cifre del capitalismo contemporaneo, hanno un tratto comune di portata rivoluzionaria: il ruolo svolto dalla conoscenza nei processi di produzione. Ai giorni d’oggi, tranne che per le attività…

Globalizzazione, integrazione politica e crisi finanziaria

Negli ultimi vent’anni il mondo è radicalmente cambiato. Merito di un imponente progresso tecnologico, di politiche commerciali sempre meno protezionistiche, di costi di trasporto in drastica riduzione, e di grandi flussi migratori da un capo all’altro dell’emisfero. I mercati dei beni e dei servizi sono diventati sempre più integrati, ampliando i confini economici degli Stati…