Rubriche Eventi

Serve il finanziamento pubblico dei partiti?

09Lug2017

Nell’ambito del Festival della Partecipazione a L’Aquila - Auditorium

Dalle 15

Dove: Auditorium - L'Aquila

Rispondono, confrontandosi secondo le regole dei Dialoghi di “Etica e Economia”

 

Roberta Lombardi

Deputato – Movimento 5 Stelle

e

Alfio Mastropaolo

Professore di Democrazia e Partecipazione Politica – Università di Torino

 

Il dialogo sarà trasmesso anche in diretta streaming al seguente link: http://www.abruzzolive.tv/ .
Tutti  potranno esprimere la loro opinione sui temi trattati rispondendo ad un sondaggio con il proprio smartphone (si veda sotto per le indicazioni al riguardo): 
 

 

Introduce: Maurizio Franzini, Etica e Economia, Modera: Fabrizio Barca, Etica e Economia


Il dialogo si svolgerà secondo il formato ideato dall’Associazione “Etica e Economia” che invita chi ascolta a mettere in discussione i propri convincimenti. I dialoganti, che hanno opinioni diverse, discuteranno affrontando aspetti della questione precedentemente concordati tra loro e ciascuno si misurerà con le opinioni dell’altro.

  1. I partiti rappresentano oggi lo strumento essenziale e insostituibile con cui i cittadini possono “concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”?
  2. Le forme di finanziamento pubblico dei partiti sono necessarie per garantire che essi non siano dominati dai più abbienti o che si finanzino illegalmente o rappresentano uno spreco di denaro pubblico che alimenta corruzione e malcostume?
  3. Il finanziamento privato dei partiti attraverso fondazioni, think tank, società e donazioni avvicina i cittadini alla politica e responsabilizza le classi dirigenti oppure conduce a una perdita di autonomia ed è una lesione dell’uguaglianza dei cittadini?
  4. Il sistema attuale di finanziamento dei partiti tramite il 2 per mille dell’IRPEF e l’agevolazione fiscale delle donazioni è equo e va mantenuto?
  5. È meglio, o meno peggio, un finanziamento pubblico dei partiti collegato alla loro consistenza elettorale oppure un finanziamento pubblico scollegato e volto a coprire specifiche categorie monitorabili di spesa (formazione, ricerca, etc).

    Il pubblico, quello presente in sala e quello che seguirà la diretta streaming, potrà esprimere prima e dopo il dialogo le proprie opinioni sulla domanda generale e sui singoli aspetti discussi rispondendo ad un sondaggio con una App visualizzabile dal proprio smartphone. Al termine del dialogo saranno rese note le opinioni del pubblico e soprattutto se e come esse siano cambiate in seguito al dialogo. Il dialogo ha dunque lo scopo principale di valutare gli effetti che una discussione ragionata e ben strutturata può avere sui convincimenti di chi ascolta.

    Per rispondere ai due sondaggi occorre collegarsi ai seguenti link:
     

    Sondaggio prima del dialogo: http://bit.ly/Finanziamento-Pubblico

    Sondaggio dopo il dialogo: http://bit.ly/Pubblico-Finanziamento

    Non rispondere al sondaggio dopo il dialogo se non si è in precedenza risposto a quello prima .


    Alla preparazione del dialogo hanno collaborato Marco Almagisti e Edoardo Novelli

Al termine dell’incontro sapremo quanti hanno cambiato opinione.

 

NESSUN COMMENTO

Commenta