Stefano Papa lavora presso la Facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università degli studi di Teramo. Ha tenuto dei corsi di economia alla Sapienza di Roma e all’Università di Teramo. Ha pubblicato su diverse riviste, tra cui Experimental Economics, ed è autore del volume “Economia della cortesia” pubblicato da Carocci, che riassume i risultati di un progetto di ricerca multi-disciplinare sul questo tema

L’economia della cortesia e l’efficienza delle decisioni collettive

Giovanni Di Bartolomeo e Stefano Papa partono dalla considerazione che le decisioni collettive, forse più di quelle individuali, risentono di distorsioni emotive e trappole mentali che, in particolare, favoriscono il “pensiero unico” e riducono la capacità critica del gruppo. Sottolineando l’importanza degli stili di gestione del gruppo e facendo riferimento al concetto di “cortesia”, i due autori sostengono che una leadership “cortese”, contrapposta ad una “autoritaria”, può ridurre le distorsioni nel processo di scelta, favorendo decisioni più efficienti.