Riccardo Leoncini è Professore Ordinario di Economia Politica presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, dell’Università di Bologna e Associato di Ricerca presso l’IRCrES-CNR di Torino. Si occupa prevalentemente di economia dell’innovazione, di teoria dell’impresa, di sviluppo locale e di disuguaglianza. E-mail: riccardo.leoncini@unibo.it.

Quanto inquina una e-mail?

Riccardo Leoncini sostiene che la cosiddetta transizione verde comporta molti costi “nascosti”, la cui rilevanza e, soprattutto, il cui impatto ambientale, sono stati finora ben poco considerati. Le attività condotte in rete hanno un elevato impatto ambientale in termini di consumo di energia elettrica e di risorse non rinnovabili (acqua e territorio). Inoltre, ogni dispositivo funzionante ad energia elettrica, necessita di una certa quantità di terre rare, la cui produzione è estremamente inquinante, usurante per i lavoratori e non rinnovabile.