Paolo Esposito, 50 anni, di origini abruzzesi, laurea in scienze politiche indirizzo economico e specializzazione in relazioni industriali comparate. Per oltre venti anni ha ricoperto ruoli di responsabilità e direzione nell'ambito del personale, organizzazione e relazioni sindacali in aziende italiane e multinazionali. Dall’ ottobre del 2012 è Titolare dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere.

Il terremoto dell’Aquila dopo l’emergenza: la ricostruzione nei piccoli comuni del “cratere sismico” abruzzese

Paolo Esposito fa il punto sulla ricostruzione nei comuni colpiti dal terremoto dell’Aquila dopo l’uscita dall’emergenza avvenuta ad agosto del 2012. Esposito documenta l’attività svolta dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, di cui è Titolare, che si occupa della ricostruzione in 56 comuni del “cratere sismico” con l’esclusione di l’Aquila e mette in luce le competenze di cui si avvale l’Ufficio e la sua governance, che possono essere messe a disposizione anche dei comuni colpiti dal sisma del 24 agosto