Martina Caroleo, Assistente sociale, si occupa di minori stranieri non accompagnati e di adolescenti e giovani adulti con disagio sociale.

I Minori Stranieri Non Accompagnati: anche una questione di Salute Mentale

Martina Caroleo ricorda che la salute mentale, soprattutto dopo la pandemia, riceve attenzione crescente da parte delle politiche sociali e del benessere e spiega perché i Minori Stranieri Non Accompagnati sono particolarmente esposti al rischio di traumi che provocano disagio mentale. Caroleo invita a dare l’importanza che merita a questo rischio e ad adeguare di conseguenza i sistemi di accoglienza, in particolare mettendoli in sinergia con i servizi specialistici di prevenzione dei disturbi mentali.

I Minori Stranieri Non Accompagnati alla prova della maggiore età

Martina Caroleo e Annalisa Cicerchia tornano ad occuparsi dei minori stranieri non accompagnati esaminando il delicato problema del passaggio dalla minore alla maggiore età. Le autrici mettono in luce le insufficienze dell’attuale normativa che andrebbe rivista riconoscendo, sulla scia di altri Servizi, che tra minorenni e adulti c’è una peculiare età intermedia, di fondamentale importanza per lo sviluppo dell’individuo; ciò favorirebbe una presa in carico dei ragazzi più completa e più favorevole alla loro reale integrazione sociale e alla conquista dell’autonomia.

I Minori Stranieri non Accompagnati in Italia: valutazione di un fenomeno in espansione

Martina Caroleo e Annalisa Cicerchia esaminano il fenomeno dei Minori Stranieri Non Accompagnati i cui ingressi nel nostro paese nel 2021 stati 7.976, il massimo degli ultimi 4 anni. Caroleo e Cicerchia illustrano il nostro sistema di accoglienza e, basandosi sul Sistema Informativo nazionale dei MSNA (SIM), attivo dal 2018, forniscono dati utili per conoscere meglio una popolazione hard to reach e di difficile descrizione statistica. Nelle conclusioni le autrici si interrogano sull’adeguatezza del nostro sistema di accoglienza.