Professore di economia politica all'Università degli Studi di Milano e si occupa di economia del lavoro e dell'istruzione. E' stato consigliere economico dei governi Renzi e Gentiloni (2014-2018) e ha raccontato la sua esperienza sui temi delle riforme del lavoro, delle pensioni e del reddito di inclusione in un libro: "Le Riforme Dimezzate", EGEA, 2018.

Il welfare aziendale e universale nel dibattito di oggi

Marco Leonardi, sostiene che il welfare aziendale non rischia di sostituire quello universale perché il premio fiscale è destinato solo in parte a premi convertiti in welfare e perché la spesa per welfare aziendale è minima rispetto a quella per il welfare universale. Leonardi, inoltre, non condivide la tesi che non bisognerebbe detassare il welfare aziendale perché avvantaggia i lavoratori con retribuzioni più alte e sostiene che tornare a un welfare unilaterale da parte delle aziende, in luogo di quello contrattato dai sindacati previsto dalle attuali norme, sarebbe un errore.