Loris Caruso è ricercatore a tempo determinato all’Istituto di Scienze Umane e Sociali della Scuola Normale di Pisa. Ha svolto il dottorato in ricerca sociale tra il 2004 e il 2008 presso l’Università di Torino. Tra il 2010 e il 2016 è stato assegnista al Dipartimento di Sociologia dell’Università di Milano-Bicocca e al Dipartimento di Studi Politici dell’Università di Torino. Si occupa di movimenti sociali, teoria politica e conflitti di lavoro.

Trump e la rivolta delle élite contro il popolo

Loris Caruso sottopone a critica la diffusa tesi secondo cui le classi popolari sarebbero state decisive per la vittoria di Trump. Caruso, dopo aver richiamato studi recenti che mostrano come Trump abbia ottenuto voti soprattutto tra i ceti medio-alti, si chiede come Trump possa essere considerato una figura «anti-establishment» e conclude sostenendo che in Usa, in Europa e altrove, è in atto non soltanto una rivolta, per via elettorale, del popolo contro le élite ma anche una poderosa rivolta dell’élite contro il popolo.