Enrico Giovannini è professore ordinario di Statistica economica all’Università di Roma Tor Vergata e docente di Public Management all’Università LUISS, Senior Fellow della LUISS School of European Political Economy, Visiting Fellow dell’European Political Strategy Centre della Commissione Europea, membro del Consiglio direttivo del Club di Roma, membro dell’European Statistical Governance Advisory Board (ESGAB), membro di numerosi Board di fondazioni e di organizzazioni nazionali e internazionali.Dal 2001 al 2009 è stato Direttore della Direzione statistica e Chief Statistician dell’OCSE. E’ stato Presidente dell’ISTAT da agosto 2009 ad aprile 2013, quando è stato nominato Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, incarico che ha svolto fino a febbraio 2014. Nel settembre del 2014 è stato chiamato dal Segretario Generale dell’ONU a presiedere l’Independent Expert Advisory Board on “Data revolution for sustainable development”. Nell’ottobre del 2014 è stato nominato “Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica”. E’ autore di oltre 80 articoli e di quattro libri su tematiche statistiche ed economiche.

Importanti passi avanti in Italia per la valutazione delle politiche per lo sviluppo sostenibile

Enrico Giovannini si occupa di due recenti novità in tema di valutazione delle politiche pubbliche per lo sviluppo sostenibile. La prima è l’obbligo di predisporre la Strategia Italiana di Sviluppo Sostenibile e l’istituzione del “Comitato Nazionale per il Capitale Naturale”. La seconda è l’inserimento degli “indicatori di benessere equo e sostenibile” nel DEFe nella Legge di Bilancio. Dopo averle illustrate, Giovannini valuta queste novità nella prospettiva del conseguimento degli obiettivi contenuti nelll’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.