Daniela Federici è professore associato di Economia nell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, dove insegna economia internazionale e teoria delle multinazionali

Imprenditori poveri di “capitale umano”: un (altro) deficit italiano

Francesco Ferrante e Daniela Federici si soffermano su un aspetto solitamente trascurato nel dibattito sulla fragilità e la frammentazione del sistema imprenditoriale italiano: l’adeguatezza del “capitale umano” degli imprenditori. I dati che essi presentano suggeriscono che i ridotti investimenti in istruzione e formazione effettuati nel nostro paese si riverberano anche sulle capacità imprenditoriali e sulle performance delle imprese. Per porre rimedio a questa situazione Ferrante e Federici sostengono che occorre prevedere programmi di educazione imprenditoriale